I love my Teddy

teddyCome sono teneri gli orsetti di peluche! Viene il desiderio di abbracciarli! Nel corso degli anni mi è capitato di acquistare questi pupazzi sia per donarli, sia per collezionarli. Ma la voglia di cimentarmi in qualcosa di nuovo, mi ha spinto a provare a farne uno con le mie mani e…la soddisfazione che si prova nel creare il proprio personalissimo Teddy, mi ha fatto esclamare “I love my Teddy” !
Ecco cosa serve per un orsetto:

  • tessuto pelliccia colore a scelta
  • tessuto pile o panno per zampe
  • bottoni per occhi
  • filo resistente
  • ago da materassi
  • cotone da ricamo per il naso e le zampe
  • ovatta per imbottitura
  • cartamodello
  • forbici
  • carta velina
  • spilli

Immagini Cartamodello:
braccio_e_manoCartamodello per le braccia e le mani
corpo
Cartamodello per il corpo
fascia_testa
Cartamodello fascia testa
gambe
Cartamodello Gambe
testa_orecchie_piede
Cartamodello testa, orecchie e piede

Riportare le varie parti del cartamodello sulle rispettive stoffe, seguendo queste indicazioni: la mano, la parte interna dell’orecchio e la zampa vanno tagliate nel panno o nel pile, messo in doppio; tutte le altre parti vanno tagliate nel tessuto pelliccia messo in doppio, seguendo il verso del pelo indicato sul cartamodello; la fascia centrale della testa va tagliata una sola volta, senza mettere la stoffa in doppio.  Io, di solito, preparo tutte le parti del modello, ritagliandole prima nella carta velina, e poi appuntandole sulla stoffa con gli spilli. Così, basta seguire con le forbici il profilo della carta velina, per tagliare le parti dell’orso nel tessuto.
Teddy1
Cucire le due parti del corpo, diritto contro diritto, lasciando l’apertura indicata per risvoltare. Imbottire bene e chiudere l’apertura con ago e filo.
foto2
Piegare le gambe a metà, diritto contro diritto, e cucire lasciando aperta la parte del piede e l’apertura indicata per l’imbottitura.
foto3
Appuntare con gli spilli (o imbastire) il piede alla gamba e cucire. Risvoltare, imbottire bene e chiudere l’apertura, cucendola. Cucire la mano alla parte interna del braccio.
foto4
Cucire la parte interna del braccio a quella esterna, diritto contro diritto, lasciando l’apertura per risvoltare.
foto5
Posare le due parti dell’orecchio, quella in pelo e quella in pile, diritto contro diritto, e cucire solo la parte alta. Risvoltare.
foto6
Per la testa: cucire le due parti, diritto contro diritto, solo nel punto indicato nella foto: 
foto7

Appuntare con gli spilli, o imbastire, la fascia centrale ad un lato della testa e cucire. foto8
Ripetere sull’altro lato. Rovesciare ed imbottire bene. Chiudere l’apertura, con ago e filo. Applicare gli occhi, ai lati della testa, infossandoli leggermente, quindi ricamare il naso e il muso. Attaccare le orecchie alla testa. Questa fase è semplice come esecuzione, ma è importante scegliere con cura la posizione di occhi e orecchie, perché daranno l’espressione al vostro orso.
foto9
Utilizzando l’ago da materassi ed un filo resistente, attaccare gambe e braccia, nei punti indicati del corpo: facendo passare il filo attraverso il corpo, unire i due arti, che così rimarranno mobili. Per ultimo, attaccare la testa al corpo, con piccoli punti nascosti ma ben fermi.

E finalmente potrete abbracciare il vostro personalissimo Teddy!

teddy

5 marzo 2010 – Antonella Dulio
http://www.ildecoupagediantonella.net
http://www.dragonfly3.altervista.org

Related Posts

Ben tornato!