Archeovirtual: viaggi archeologici virtuali su smartphone

Virtuvio_architettoVirtualeAd ‘Archeovirtual’, la mostra delle tecnologie per i beni culturali organizzata dall’Istituto per le tecnologie applicate ai beni culturali del Consiglio nazionale delle ricerche (Itabc-Cnr) nell’ambito della XIII Borsa mediterranea del turismo archeologico e ospitata dal 18 al 21 novembre a Paestum, sarà presentata un’applicazione per dispositivi di nuova generazione applicabili agli smartphon

Tale applicazione consentirà di “viaggiare indietro nel tempo” perché i nuovi cellulari, grazie all’incremento della capacità di memoria e a particolari algoritmi di compressione dei dati, offrono la possibilità di navigazione in tempo reale in ambienti 3D. per l’occasione il CNR ha allestito ad Archeovirtual, 18 progetti in 3D, e, come spiega la dottoressa sofia Pescarin, archeologa e direttore scientifico della mostra, “Il visitatore viaggerà nel tempo, esplorando gli insediamenti della villa di Oplontis e dell’antica Cartagine, si muoverà nel clamore della battaglia delle Termopili, entrerà in una tomba cinese del I secolo a.C., prenderà parte all’assassinio del principe Francesco Ferdinando a Sarajevo, costruirà personalmente una nave con i carpentieri romani e osserverà l’applicazione dei colori di Giotto. L’edizione di quest’anno comprende anche una sezione dedicata a studenti e giovani ricercatori già autori di applicazioni di notevole qualità”.

19 novembre 2010

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!