Saldi estivi 2020 in Puglia: quando iniziano e quando finiscono

Saldi estivi in Puglia. Diversamente da quanto deciso in alcune altre regioni italiane, in Puglia i saldi inizieranno il 1° agosto e le vendite promozionali non sono consentite nei 15 giorni che precedono i saldi.

Quest’anno i saldi estivi 2020 avrebbero dovuto iniziare in tutta Italia il 1° luglio, ma a causa dell’emergenza legata al coronavirus è stato deciso di posticiparne l’inizio al 1°agosto in modo tale da consentire ai negozianti, quasi tutti costretti a tenere chiusi i propri negozi per gran parte della primavera, di vendere a prezzo pieno la merce che non hanno potuto vendere durante il periodo del lockdown.

Novità: Saldi estivi 2021

Saldi estate 2020 in Puglia dal primo agosto

In alcune regioni si è però deciso di consentire le vendite promozionali che normalmente sono vietate nei giorni che precedono i saldi. In Puglia invece questo non sarà possibile, perché la Giunta regionale ha deciso di confermare il divieto che normalmente esiste di fare vendite promozionali prima dell’inizio dei saldi.
In Puglia quindi i saldi estivi quest’anno cominceranno il 1° agosto.

Saldi estivi in Puglia: quando potrebbero iniziare le vendite promozionali

Le vendite promozionali non sono precisamente saldi. Si tratta di ribassi effettuati sui prezzi in determinati periodi dell’anno, in genere per pubblicizzare il negozio o per aiutare i negozianti che affrontano una fase di crisi, e normalmente i commercianti hanno il divieto di promuovere vendite promozionali nei giorni che precedono i saldi.

In Puglia questo divieto è stato mantenuto e dunque su tutto il territorio regionale le vendite promozionali sono vietate nei quindici giorni che precedono i saldi di fine stagione.

Le vendite promozionali saranno dunque possibili fino al 15 luglio 2020.

Saldi estivi 2020 in Puglia: quando finiscono

Se la data di inizio dei saldi è stata posticipata al 1° agosto, quella del loro termine è invece rimasta invariata: i saldi in Puglia, come deciso dalla Giunta regionale, termineranno il 15 settembre 2020, “fatta salva ogni eventuale esigenza di variazione in relazione all’andamento della situazione epidemiologica”.

Saldi estate 2020 in Puglia: obblighi dei commercianti

La Giunta regionale ha ricordato inoltre che “l’esercente che intenda effettuare una vendita di fine stagione o a saldo debba darne comunicazione al SUAP, almeno cinque giorni prima, indicando i prodotti oggetto della vendita, la sede dell’esercizio e le modalità di separazione dei prodotti offerti in vendita di fine stagione da tutti gli altri.”

Normalmente durante il periodo dei saldi i commercianti hanno alcuni obblighi nei confronti dei consumatori. Hanno ad esempio l’obbligo di esporre in maniera visibile il prezzo iniziale del prodotto e la percentuale dello sconto. Gli sconti insomma devono essere esposti in modo chiaro e ovviamente devono essere veritieri.

I commercianti devono poi disporre i prodotti in saldo in modo che siano facilmente individuabili dal cliente, separandoli in modo chiaro da quelli a prezzo intero.

Saldi estivi 2020: ripartire dopo la crisi

Tutti sappiamo bene quanto sia stata difficile la primavera appena trascorsa. Con l’emergenza legata al Covid-19 gli acquisti di generi che non fossero necessari non era possibile, se non on line. Quasi tutti i negozi sono stati costretti a uno stop forzato, e chiaramente i negozianti ne hanno risentito moltissimo, tanto che per alcuni probabilmente, soprattutto se si tratta di piccoli negozi, sarà difficile mantenere in piedi l’attività. Ora pian piano i negozi hanno riaperto e le persone possono finalmente comprare ciò che desiderano, ma certo sono in moltissimi ad attendere il periodo dei saldi, che sarà certo una boccata d’aria sia per chi vende che per chi acquista.

Vedi anche:

Related Posts

Ben tornato!