Roma, picchia la giovane compagna e la riduce in coma

violenza2dicembredsw11
Solita storia di violenza brutale contro le donne. Un uomo di 35 anni  muratore con precedenti per stupefacenti, ha preso a calci e pugni la sua giovane compagna di 19 anni riducendola in coma. La selvaggia aggressione sembra sia avvenuta a causa di una lite furiosa. E’ successo a Roma in zona Casal Bernocchi lunedì sera. L’uomo è stato arrestato in zona Vitinia per tentato omicidio

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!