Nuovo Dpcm, ecco il secondo lockdown a metà

Il nuovo Dpcm Conte prevede palestre chiuse, orari ridotti per ristoranti, bar, pizzerie chiusure di centri commerciali oltre a possibili limitazioni sugli spostamenti tra comuni e regioni. Stop anche per concorsi e cerimonie. Ecco il secondo lockdown a metà.

Il nuovo Dpcm non è proprio un lockdown ma è molto simile. Il governo chiude una serie di attività tra cui quelle sportive, indica divieti, ma non tocca i settori che causano contagi tipo: i mezzi pubblici e le scuole. Perché? Semplicemente per equilibri politici. Mentre per gli italiani la parola d’ordine è:”state a casa” Ecco l’elenco delle chiusure previste secondo la bozza del dpcm

coronavirus quanto durera

Nuovo Dpcm Conte chiusure e divieti

Dopo due tentativi e due decreti in 9 giorni il governo Conte è costretto a tornare sui suoi passi a causa dell’incremento dei contagi da coronavirus in Italia. Conte che fino a l’altro ieri è sempre stato contrario a un secondo lockdown ora deve fare retromarcia con una serie di misure restrittive e raccomandazioni. Di seguito l’elenco

  • Chiusura di palestre, piscine e centri benessere
  • Stop a cinema teatro e concerti
  • Sale da gioco chiuse
  • Niente concorsi pubblici
  • Chiusura dei ristoranti anticipata e chiusure di domenica per tutte le attività di ristoro, dalle pasticcerie alle gelaterie ecc.
  • Centri commerciali chiusi. Ma a questo hanno già pensato le regioni come Piemonte, Lombardia oltre  Campania e Sardegna che chiedono il lockdown totale.
  • Limite delle persone al ristorante: massimo quattro ad eccezione dei nuclei familiari. Qundi: padre madre e figli.
  • Stop alle cerimonie e feste vietate anche in casa.
  • Spostamenti tra comuni e regioni- Da quanto si legge nella bozza del Dpcm il governo non ha ancora posto il divieto ma la raccomandazione.
  • La scuola- Torna la didattica a distanza per le scuole superiori forse fino al 70%. scuola in presenza invece per le elementari e le medie.

Bozza Dpcm

In sintesi come potete vedere dalla bozza questo è un secondo lockdown a metà perché restano comunque i negozi aperti, potete comunque uscire, ma il governo e il Cts raccomandano di stare a casa e di evitare spostamenti.


Questa per ora la bozza del nuovo Dpm che verrà aggiornata quando parla Conte, e ci auguriamo lo faccia il prima possibile visto che si tratta solo del terzo decreto in meno di 10 giorni e gli italiani sono stanchi di essere bombardati da notizie sul Covid e decreti che non funzionano.

Vedi anche.

Nuovo Dpcm quando esce

Dpcm feste private sempre vietate

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!