Notizie del giorno: cronaca

Notizie del giorno: una donna porta a terra un aereo a Siviglia senza aver mai pilotato. Zio fa mangiare a nipote di 9 anni biscotti alla marijuana. Due pastori tedeschi evitano una violenza sessuale a Roma.

notizie

Dà al nipote di 9 anni biscotti alla marijuana e entrambi finiscono all’ospedale

Se avete amici adusi a preparazioni culinarie molto, molto particolare prestate molta attenzione prima di far assaggiare i loro manicaretti a vostri parenti minorenni. A Montevarchi, in provincia di Arezzo uno zio quarantenne e il nipotino di soli 9 anni hanno consumato biscotti alla marijuana che erano stati preparati, pare, da un amico dello zio stesso. Successivamente si sono sentiti male e sono dovuti ricorrere all’aiuto dei sanitari del locale Pronto Soccorso.

Pare che l’amico abbia offerto i biscotti senza accorgersi di stare dando quelli fatti con l’impasto alla marijuana invece che quelli fatti con metodo più tradizionale.

Zio e nipote sono stati dimessi dopo un breve periodo di osservazione in ospedale, l’amico invece è stato denunciato.

Il marito pilota muore e lei porta a terra l’aereo

Siviglia: una donna che non aveva alcuna nozione di pilotaggio è riuscita a portare a terra un piccolo aereo ultra-leggero grazie all’assistenza di un controllore di volo.

In verità l’atterraggio non è stato esattamente perfetto perché l’aeromobile è finito fuori pista schiantandosi in un uliveto. L’aereo è andato completamente distrutto ma la donna è riuscita a salvarsi e non è giudicata in pericolo di vita nonostante abbia fratture e ustioni su buona parte del corpo.

Il marito, che pilotava e si era sentito male in volo, invece è morto, ma probabilmente era già deceduto prima dello schianto.

https://www.youtube.com/watch?v=2QNKeiwOJOA

I cani la salvano dalla violenza sessuale

Un’uscita, come tante altre, con i cani al seguito. Una sera di tarda estate romana, due passi per prendere un po’ di fresco e dare modo agli amici a quattro zampe di sgranchirsi un po’.

Una romana di 52 anni, come tanti concittadini, usa il Parco di Colle Oppio come location per una sana uscita con i suoi animali domestici. Ma nella serata di ieri, lunedì 24 agosto, il tutto ha preso una piega decisamente diversa.

Un 26enne di cittadinanza etiope, senza fissa dimora, l’ha aggredita: prima palpeggiandola, poi cercando di farle violenza. Fortunatamente erano presenti i due pastori tedeschi che si avventavano sull’uomo e impedivano il tentato stupro.

La confusione generata dagli animali e il loro abbaiare ha anche richiamato una pattuglia di carabinieri che hanno potuto arrestare l’aggressore e soccorrere la donna ancora in stato di shock.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!