Mascherine obbligatorie. Quanti soldi deve spendere una famiglia?

Portare la mascherina obbligatoria ha un costo. Ecco quando dovrebbero spendere al mese e all’anno  le famiglie italiane per comprare le mascherine.

Le mascherine sono obbligatorie e ti proteggono dal virus? La salute non ha prezzo, ma la confusione scatenata dalle Lombardia, dalla Toscana e altre regioni, oltre a pareri vari e articoli, servono solo a confondere le idee e ad appesantire ulteriormente le tasche degli italiani.

Milano mascherine obbligatorie

In molti vanno a caccia di mascherine in farmacia e su Amazon, spesso con scarsi risultati e con costi elevati. Ma quanti soldi deve spendere una famiglia per avere le mascherine in questo momento? Facciamo il punto della situazione nei prossimi paragrafi.

Una mascherina può proteggerci dal Coronavirus? Il parere degli esperti

Nonostante la propaganda politica della Lombardia e di altre regioni, che hanno imposto l’obbligo di coprire naso e bocca anche in strada, molti scienziati continuano a sostenere che la mascherina è utile negli ambienti chiusi, ma per non contrarre il virus è fondamentale il distanziamento sociale. Quindi, la mascherina, dovrebbe essere usata ad esempio al supermercato o sui mezzi pubblici, oltre ai luoghi di lavoro e dove ci sono molte persone.

A pensarla così, oltre al capo della protezione civile Angelo Borrelli, è il professor Giovanni Rezza, dell’Istituto Superiore della Sanità. Ma non solo, infatti fin dall’inizio della pandemia l’Oms non ha mai detto che fosse obbligatorio indossare una mascherina. Le direttive e le linee guida date sono state altre, ossia quelle riportate anche dal Ministero della Salute, oltre che dallo stesso ISS.

POSTER-CORONAVIRUSiSS

Per questo chiedersi se sia davvero utile indossare le mascherine anche all’aperto e quanto questo incida sui bilanci delle famiglie italiane, è più che legittimo.

Quanto costa una mascherina e quanto dovrebbe spendere una famiglia

Le mascherine ad uso della popolazione, attualmente hanno costi che variano da 1 euro circa a 3, anche se esistono casi di speculazione, soprattutto online. Come riporta il sito altroconsumo.it, ad esempio su Amazon alcuni venditori arrivano a chiedere fino a 8 euro per una mascherina a 3 veli, mentre su Wish.com fino ad oltre 6 euro. Anche in alcune farmacie di Milano sono state riscontrate vendite al pubblico a 6,50 €, con rialzi davvero notevoli rispetto ai prezzi tradizionali.

Aldilà delle speculazioni, la durata delle mascherine è limitata nel tempo, infatti dopo alcune ore di utilizzo, solitamente non più di 8, vanno buttate. Questo significa, doverne comprare parecchie per chi ne fa un uso quotidiano, in particolare nelle regioni in cui vi è l’obbligo di indossarla.

Per questo la spesa richiesta ad una famiglia in questo momento, per acquistare le mascherine, rischia di essere piuttosto elevata. Ma per rendere meglio l’idea prendiamo ad esempio un nucleo familiare di quattro persone e un costo medio di una mascherina di 1,50 euro. In questo caso se volessimo acquistare 30 mascherine a persona, per coprire un mese intero di utilizzo, dovremmo fare il seguente calcolo:

30(mascherine)*1,5(costo)*4(persone) = 180 euro.

Il risultato è di 180 €, una spesa decisamente elevata, che moltiplicata per 12, per coprire un intero anno, arriverebbe a 2.160 €. Insomma, se il governo, sentita la comunità scientifica, confermasse l’obbligo delle mascherine, una famiglia potrebbe sostenere un costo annuo di oltre 2.000 euro.

Di certo per molte di loro si tratta di cifre al di fuori della propria portata. Di questo chi impone obblighi, senza che vi siano indicazioni chiare da parte degli esperti, dovrebbe tenere maggiore conto.

Mascherine obbligatorie, Bonaccini contro gli altri governatori

Sul tema delle mascherine obbligatorie è intervento anche il governatore della regione Emilia Romagna. Come scrive ilrestodelcarlino.it, Bonaccini ha detto: “dobbiamo garantire sistemi di protezione individuali ai lavoratori, per far ripartire le attività. Gli esperti della sanità ci diranno se serviranno le mascherine per questo. Quando sento politici o miei colleghi, fare gli scienziati mi viene da sorridere o da piangere. Solo chi ha gli strumenti può dirci quali siano le migliori pratiche per evitare che le persone si ammalino”.

Insomma, il presidente emiliano si è schierato in contrapposizione con i suoi colleghi, che invece hanno imposto di indossare le mascherine alla popolazione.

Se il governo dovesse allinearsi all’obbligo, gli italiani rischiano di pagare un conto salato dal punto di vista economico, che si aggiunge a quello già subito con le misure restrittive. Forse sarebbe il caso di agire con maggiore prudenza su questo ambito e lasciare le decisioni agli esperti.

Vedi anche: Fase 2 quando inizia

© Copyright 9 aprile 2020

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!