Legge elettorale: niente più quote rosa

E’ caos sulla legge elettorale che ha annullato la parità di genere. E Renzi? Risponde via Twitter….

legge elettorale quote rosa

Vi ricordate quando nel lontano 2005 Stefania Prestigiacomo allora ministro di Forza Italia si mise a piangere perché furono bocciate le quote rosa che a tutti i costi voleva, e Berlusconi gli disse “smetti di fare la bambina”?

Ecco sembra di vedere lo stesso film, mancano le lacrime ma la camera ha detto di no alle quote rosa bloccando di fatto la parità di genere nelle liste bloccate sulla nuova legge elettorale che dovrebbe ottenere oggi il suo primo via libera alla Camera dei deputati. E’ chiaro che questo gesto voluto da Forza Italia e alla quale Renzi non può di re di no visto che l’Italicum regge grazie all’accordo con Berlusconi, non passa come acqua fresca, il primo ha farne le spese è stato proprio il Pd nonostante le parole del premier Renzi espresse su Facebook: “Ho mantenuto la parità di genere da presidente della Provincia, da sindaco, da segretario, da presidente del consiglio dei ministri. Non intendo smettere adesso

Sara vero? Vedremo che succede. Ma certo Renzi che ha voluto a tutti costi fare il premier il suo pensiero in merito poteva esprimerlo diversamente , non mancano ne testate ne media che lo vorrebbero intervistare. Spiegare perché e come la Camera dei deputati ha di fatto spazzato la parità di genere e come intiene mantenerla meritava parlarne per il tramite dei media televisivi  non lasciando  un post su Facebook o su Twitter

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!