Indagati premier e direttori Tg1 e Tg2

berlu31maggio

Subito dopo la pesante sconfitta elettorale arriva per il premier Silvio Berlusconi l’ennesima iscrizione nel registro degli indagati. Questa volta è in compagnia del direttore del TG1 e del TG2 per il reato ipotizzato, dalla procura di Roma, di abuso d’ufficio. L’ipotesi di reato si riferisce alle interviste andate in onda venerdì 20 maggio che i principali Tg nazionali hanno trasmesso quasi a reti unificate.
La denuncia del fatto è partita da un esposto dei Radicali Italiani Emma Bonino in cui si rileva: «gli interventi di Berlusconi nei Tg fossero, per temi trattati, scenografia con tanto di simbolo elettorale alle spalle e montaggio del registrato, dei veri e propri spot elettorali assolutamente vietati nei notiziari».
Molto probabilmente il fascicolo non sarà trasmesso al Tribunale dei Ministri in quanto il premier è indagato come leader del PDL e non come Presidente del Consiglio.

Related Posts

Ben tornato!