Grillo disco rotto: “No al Pd”

6663993dfcd3
Come un disco rotto Beppe Grillo nel suo blog ribadisce il suo “no al Pd” non ci sarà alcun referendum interno per chiedere l’appoggio al pdmenoelle o a un governo pseudo tecnico” scrive Grillo che minaccia il suo ritiro dalla politica nel caso in cui il Movimento 5 Stelle votasse la fiducia al governo.

Il nostro slogan è stato ‘Mandiamoli tutti a casa!’ ricorda Grillo, che ribadisce che i neo parlamentari del M5S hanno sottoscritto degli impegni nei quali vengono esclusi accordi con partiti politici.

Anche Crimi, capogruppo al Senato per il movimento ha ribadito che al Presidente della Repubblica il movimento chiederà un governo a 5Stelle. A supporto anche la capogruppo per la Camera Roberta Lombardi che dichiara: “Non ci sono e non ci sono mai stati margini per alleanze con i partiti”. L’unico che ancora crede ad una ipotesi di apertura con i grillino è Bersani che sta tentando il tutto per tutto per far nascere il suo governo. In questo tormentone post elettorale dove è evidente oramai che sia partiti sia movimenti tirano l’acqua al proprio mulino, il paese continua a barcamenarsi tra mille problemi.
L’unica possibilità quindi per uscire da quest’impasse è un governo a 5 Stelle. E’ molto probabile quindi che si ritorni a elezioni in tempi rapidi, probabilmente il prossimo giugno. Purtroppo per il paese, ciò significherà un’ulteriore allungamento dei tempi e, come ha giustamente osservato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, la crisi non aspetta.

Dal nostro punto di vista questa sembra un’occasione sprecata per l’Italia e anche per il Movimento 5 Stelle che, per perseguire il suo intento di andare al governo, dovrebbe chiedere, visto che è lontanissimo dall’avere i numeri per poter governare, l’appoggio ad altri. Ma, se per statuto, non possono fare alleanze e sostenere altri partiti, perchè in questo caso sarebbero disponibili ad accettare alleanze che sostengano il loro governo? E chi, dopo aver subito un rifiuto, sarebbe disponibile a dar loro un aiuto? Con tutta probabilità solo chi in questo momento è fuori da qualsiasi gioco: Silvio Berlusconi.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!