Berlusconi: “Sono orgoglioso di quanto ho fatto”

Berlusconi-12-novembre-2011-camera

In una lettera inviata a Francesco Storace Berlusconi rivendica con orgoglio quanto fatto dal suo governo: “Permettetemi di rivendicare con orgoglio quanto siamo riusciti a fare in questi tre anni mezzo segnati da una crisi internazionale senza precedenti nella storia”. “Siamo andati avanti” nella consapevolezza che “la maggioranza voluta dagli italiani avesse il diritto e soprattutto il dovere di governare, ma alla fine in Parlamento ha prevalso la logica dei piccoli ricatti e del trasformismo che è il vizio più antico della politica italiana”, scrive Berlusconi. La “fronda” della componente finiana, aggiunge Berlusconi, è stato il “peccato originale” che ha minato “il percorso di una legislatura che avrebbe dovuto essere costituente e che si è invece incagliata nelle secche di una politica che non ci appartiene”.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!