Dpcm ottobre 2020. Cosa contiene e cosa succede

Dpcm ottobre 2020, misure, restrizioni  e regole da rispettare. Ecco cosa contiene il nuovo Dpcm per feste eventi cerimonie, sport, oltre le mascherine obbligatorie e quanto dura il Dpcm

Dpcm ottobre 2020. Il nuovo decreto Conte illustrato dal Ministro della Salute Speranza non contempla il “coprifuoco” ad eccezione per ora della Regione Campania. Tuttavia le misure di restrizione per tentare di arginare i contagi da Coronavirus  in crescita ci sono. In pratica il Ministro Speranza afferma che c’è una fase di peggioramento e che i prossimi mesi non saranno facili.

Dpcm ottobre 2020 Speranza

Vediamo quindi le ultime news su misure e restrizioni Covid in Italia.

Dpcm 7 ottobre 2020 mascherine all’aperto e multe

Le mascherine all’aperto sono già obbligatorie in alcune regioni, da domani lo saranno in tutta Italia. Resta il divieto di assembramento e chi infrange queste due regole pagherà la sanzione. Questo già succede da giorni in alcune regioni e città. A controllare ci sono militari e polizia che hanno già invaso la città di Roma come potete vedere da questo video.

Dpcm feste e cerimonie

La situazione non è molto chiara in quanto anche le regioni vogliono la loro autonomia, ma il Comitato tecnico scientifico ha chiesto al governo di contingentare feste private e cerimonie, quindi battesimi matrimoni ecc. Il motivo è che il contagio si sta moltiplicando all’interno dei nuclei familiari. Ora resta da vedere cosa decideranno Conte e i suoi ministri al riguardo.

Cosa succede se aumentano i contagi

In caso di aumento dei contagi non ci saranno nuovi lockdown allo stato attuale, ma chiusure selettive in alcuni settori oltre al distanziamento sociale. Questo è quanto si legge sulle ultime News Ansa. Quindi anche in questo caso nulla è definito, ma secondo quanto detto da Conte ” potranno decidere le regioni come ha fatto ad esempio De Luca”

Protezione Civile comitato riattivato

La notizia peggiore è che la Protezione Civile ha riattivato il comitato, lo stesso chec’èra durante la quarantena. Questo è dovuto alla crescita dei contagi e dei ricoveri. Quindi il paese si deve difendere in particolare gli ospedali.

Poteri alle regioni solo per le norme restrittive

Se in estate ci sono state situazioni diverse ora si torna al passato. Le regioni possono solo restringere le misure anti-Covid, ne è un valido esempio il Lazio e la già citata Campania che ha imposto mascherine e chiusure anticipate dei locali.

Quanto dura il Dpcm

La durata del decreto del Presidente del Consiglio del Ministri è di trenta giorni. Questo secondo quanto riferito dal ministro Boccia e Speranza. Mentre lo stato di emergenza dovrebbe essere prorogato al 31 gennaio 2021. Ci sarà comunque un nuovo incontro fra governo e regioni per approfondire i contenuti del decreto.

Queste per ora sono le ultime notizie sul nuovo Dpcm ottobre 2020

Vedi anche Bollettino Coronavirus Italia ultime notizie

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!