Dove si può andare e cosa si può fare dal 4 maggio. Le nuove regole

Fase 2 4 maggio, ecco le nuove regole del decreto legge 4 maggio 2020.  No agli amici, si allo sport e niente passeggiate si ai fidanzati ma a distanza, no alle seconde case, ma alcune regioni hanno fatto cambiamenti.

Dove si può andare il 4 maggio e cosa sarà possibile fare da lunedì fino al 18 maggio. La risposta è nel nuovo DPCM del governo Conte spiegato in questo video di SkyTG. Tuttavia il decreto non parla di limiti alle uscite secondo l’età, quindi anche gli ultrasessantenni potranno uscire sempre con autocertificazione.

Dove si può andare il 4 maggio

Il governo Conte non ha cambiato molto rispetto a prima, ha scelto la via della prudenza suggerita dagli scienziati. Pertanto aspettatevi di continuare a fare le file per andare a fare la spesa e continuate a stare a casa a parte qualche piccola libertà. Ecco la lista

Cosa si può fare dal 4 al 18 maggio, si può uscire?

Dal 4 maggio si può uscire? Non si possono fare passeggiate ma c’è la possibilità di visitare i parenti  fino al sesto grado, mantenendo le  distanza di sicurezza e con la mascherina. Naturalmente si può uscire per andare a fare la spesa o recarsi presso uno degli esercizi commerciali aperti il cui elenco è disponibile qui a questo link  Comunque fino al 18 maggio si esce solo con autocertificazione.

Vedi anche: Toscana fase 2 regole autocertificazione e spostamenti

Si possono vedere gli amici e fidanzati dal 4 maggio?

Si i fidanzati si possono vedere ma dovrebbero mantenere le distanze come raccomandato dal sito del governo. Le faq illustrate non contemplano uscite in macchina in due, ad esempio se pensate di andare in macchina o in moto con la vostra ragazza, sappiate che questo non è possibile.

Vedi anche: Fase 2 quanto durerà

Gli amici invece non si possono vedere, le nuove regole del 4 maggio non lo consentono.

I matrimoni dopo il 4 maggio

Tutti si possono sposare basta farlo anche in comune solo con i testimoni e con la mascherina. Niente feste cerimonie varie con 100 parenti e taglio della torta. Il nuovo DPCM non contempla un capitolo preciso sul matrimonio, restano in vigore le regole stabilite a marzo sugli assembramenti. Pertanto se intendete sposarvi dopo il 4 maggio vi conviene informarvi o rimandare il matrimonio.

Sport e attività motoria

Questa è la seconda concessione che ha fatto Conte agli italiani. Si potrà correre anche lontano da casa ma sempre da soli, e fare attività fisica sempre all’aria aperta e mantenendo le distanze di sicurezza.

La regola però non vale per tutte le regioni, ad esempio in Puglia il governatore ha stabilito che si può andare a pesca, mentre in Sardegna c’è via libera di Solinas agli allenamenti dei calciatori a porte chiuse.

Si può andare nelle seconde case?

Non è consentito andare nelle seconde case secondo il governo. Ma molte regioni come il Veneto, la Puglia, la Sardegna e la Sicilia  con le loro ordinanze hanno preso  le distanze dalle decisioni  di Conte, e consentono ai cittadini maggiore libertà come quella di andare nelle seconde case senza però restare a dormire.

Vedi anche: Fase 2 Veneto cosa si può fare

La nuova autocertificazione

Resta l’obbligo di uscire con l’autocertificazione esattamente come prima. Però non è chiaro se resta lo stessa o ci sarà quella nuova.  Per ora il modulo autocertificazione da scaricare è sul sito del Viminale

E infine è bene precisare che dal 4 al 18 maggio sono poche le attività che riaprono, e che il governo non ha concesso nulla o quasi agli italiani in termini di liberà e spostamenti. Ma non solo, bisogna sperare che i contagi scendono onde evitare che vi siano nuove restrizioni. insomma la libertà di domani dipende dal comportamento degli italiani secondo il governo.

Vedi anche:

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!