Coronavirus Roma, aggiornamenti Covid 2019 – Video

Coronavirus, gli aggiornamenti su Roma con video di Sky News

Il Coronavirus è un’emergenza che non riguarda solo le regioni del nord, ma che interessa l’intero paese, con rischi generalizzati anche a Roma. Visto che un’eventuale diffusione del Covid 2019 nella capitale creerebbe parecchi problemi, vediamo, in questo articolo, quali sono gli ultimi aggiornamenti al riguardo.

Coronavirus Roma, i dati dello Spallanzani

Per fotografare l’attuale situazione a Roma, partiamo con questo video sugli ultimi dati aggiornati dei casi di Coronavirus, rilevati presso l’ospedale Spallanzani.

Quindi ricapitolando, questi i numeri relativi al Covid 19, forniti in un bollettino dal direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani Francesco Vaia:

  • Ricoverati: 88
  • Positivi: 65 (di cui 9 in terapia intensiva)
  • Pazienti in osservazione: 23
  • Pazienti guariti fino ad ora: 242.

Lo stesso Vaia, ha affermato che la struttura ospedaliera si sta organizzando per sostenere un eventuale picco epidemico nella capitale, che al momento non c’è. Osservando i numeri attualmente sembra essere proprio così, ma inevitabilmente la preoccupazione cresce anche a Roma.

Vedi anche: Bollettino covid Lazio Roma ultime coronavirus oggi

Coronavirus Roma, sei medici contagiati al Policlinico

In base a quanto riportato da Repubblica.it, almeno sei medici dell’ospedale Umberto I di Roma, sono risultati positivi al Coronavirus. Tutto questo dopo che hanno avuto contatti con tantissime persone, tra pazienti, studenti e colleghi. Ciò crea inevitabili preoccupazioni sul rischio di propagazione del virus.

Coronavirus a Roma, quali pericoli?

L’eventuale diffusione del Covid 19 a Roma, in misura simile a quanto già avvenuto nelle regioni del nord, avrebbe delle ripercussioni molto negative.

L’elevato numero di abitanti presenti nella capitale e le sue strutture mediche, quasi tutte non attrezzate come quelle del nord, potrebbero rendere ingestibile un’eventuale emergenza.

In un intervento a Radiouno Gianni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità, ha affermato: “a Roma il virus sta già cominciando a circolare, anche se le catene di trasmissione sono ancora piccole. Dobbiamo prenderne atto e seguire tutte le indicazioni date dalle autorità, per evitare che accada quanto già successo a Lodi”.

Insomma il pericolo esiste nella capitale, per questo sono già state prese alcune precauzioni sui luoghi pubblici. In Vaticano, ad esempio, sono stati chiusi al pubblico i Musei vaticani, il museo delle ville pontificie, l’ufficio scavi e i centri museali delle basiliche pontificie.

Covid 2019, lo stile di vita sbagliato

Le ultime notizie sul Coronavirus non sembrano aver allarmato i romani e i residenti, che durante l’ultimo week end hanno affollato bar, piazze e ristoranti della città. Anche la movida notturna continua quasi come nulla fosse, con giovani che mostrano un comportamento irresponsabile, riunendosi numerosi nei locali.

A quanto pare gli aperitivi in compagnia sembrano irrinunciabili per i milanesi e per i romani, così come la socialità, nonostante le raccomandazioni degli esperti di evitare.

Inoltre, nelle giornate di sabato e domenica sono tantissime le persone che si sono riversate nei locali e sulle spiagge del litorale. E’ il caso ad esempio di località come Fregene, le cui spiagge sono state prese d’assalto viste le belle giornate.

Insomma, al momento nella popolazione di Roma e dintorni, non sembra esserci un’adeguata percezione del rischio che si corre continuando a comportarsi così. Tuttavia, i crescenti casi di contagi rilevati, dovrebbero indurre ad un maggiore senso di responsabilità, nei confronti della propria salute e di quella degli altri.

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!