Coronavirus Milano oggi. Bollettino di una città fuori controllo

Coronavirus Milano, bollettino oggi, i contagi Covid nella capitale Lombarda. Ecco le ultime news di Ats Milano.

Coronavirus Milano – Crescono i contagi nella capitale lombarda, il bollettino Covid  di oggi su Milano mostra 1.138 casi. Vediamo quali sono le cause che hanno portato la capitale della Lombardia ad un nuovo incremento dei contagi.

coronavirus milano 27 febbraio 2021
Milano 27 febbraio 2021

Coronavirus Milano

Con oltre 4.000 contagi oggi in Lombardia la situazione della regione è critica ma Milano resta la città dove si rischia di più. E anche se la situazione contagi covid nella capitale Lombarda ora come ora sembra sotto controllo, (ad eccezione delle varianti covid che hanno colpito Bollate Milano, ora zona rossa), in realtà non è affatto così. Ecco cosa ha detto il direttore di Ats Milano

VEDI ANCHE: ZONE ROSSE ITALIA

A Milano l’indice Rt è di 1.16, in costante crescita ormai da diversi giorni. Nelle scuole aumentano i contagi da diversi giorni. Stiamo monitorando la siruazione ma va fatto uno sforzo anche da parte di tutti i cittadini”

Milano assembramenti e pochi i controlli

Nonostante la pandemia coronavirus sia in piena evoluzione in Lombardia, a Milano città i comportamenti purtroppo continuano ad essere sempre gli stessi. Si vive come se nulla fosse accaduto.  Questo è quanto succede in alcune zone centrali luoghi di assembramenti per gli aperitivi.

Sebbene sia vietato sostare fuori dai bar e locali questa foto dimostra come alle 20,30 della sera ognuno fa quello che gli pare davanti ai locali continuando a consumare aperitivi o altro.

MIlano assembramenti breraMolto peggio è nelle altre zone, tipo ad esempio Moscova oltre ai soliti Navigli. Insomma mentre la regione Lombardia entra nella terza ondata e torna ad essere zona arancione, la capitale lombarda è totalmente fuori controllo e senza controlli.

VEDI ANCHE: ZONE ARANCIONI LIMITAZIONI

Milano, Napoli e Roma, una situazione fuori controllo

“Milano Napoli e anche Roma sono città dove la situazione dal punto di vista della Pandemia sono oramai fuori controllo, e quando non si riesce a mitigare la situazione “bisogna bloccare la mobilità” Queste le dichiarazioni fatte tempo addietro da Ricciardi consulente del ministro della salute Roberto Speranza. Ma nelle grandi città purtroppo come abbiamo detto mancano i controlli

L’ordinanza della regione Lombardia

In aggiunta al Coprifuoco, autocertificazione per gli spostamenti e regole da rispettare come da Dpcm, in Lombardia  a causa dell’alto numero delle varianti ci sono le nuove zone rosse anche in provincia di Milano, oltre la zona arancio rafforzata e le chiusure a Brescia In allegato la nuova ordinanza della regione

Le cause dell’aumento dei contagi a Milano

Bar e ristoranti sono una delle tante ragioni, ma i mezzi pieni e in particolare la metropolitana sono probabilmente la causa principale dell’incremento dei contagi Covid  19 a Milano. A questo vanno ad aggiungersi comportamenti che non aiutano, come abbiamo detto in alcune zone del centro della città ci sono molti gli abitanti che girano con la mascherina abbassata e i controlli non esistono.

Insomma la capitale lombarda nonostante l’ultima ordinanza della regione non brilla sempre per comportamenti virtuosi, lo dimostrano gli assembramenti davanti allo stadio San Siro per il Derby Milan Inter. Assembramenti  che  si potevano evitare visto che le partite di serie A hanno un loro calendario.

Ancora peggio le lamentele e dichiarazioni di chi è stato intervistato ai Navigli durante la prima sera di coprifuoco.
Tuttavia non si può attribuire solo ai cittadini la colpa della crescita dei contagi, sono molti infatti i post sulla pagina facebook del sindaco Sala che lamentano il problema dei mezzi pieni, ma nonostante questo le autorità locali e il governo precedente non hanno fatto un bel nulla.

In sintesi questa è la situazione oggi Coronavirus MIlano, e senza controlli (oltre alla carenza dei vaccini) sarà difficile fermare il Covid nella capitale della Lombardia.

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist