L’Aquila – economia ferma, nuova manifestazione a novembre

L_Aquila-1L’Aquila torna in piazza a manifestare. Siamo ormai ad un anno e mezzo dalla tragedia del terremoto e, al di là di molte operazioni dal sapore propagandistico, l’economia delle aree colpite stenta a muoversi, per non dire che è completamente ferma

La “zona franca” tarda ad arrivare e anche gli indennizzi per le imprese sono fermi. Una manifestazione congiunta quindi, che coinvolga sindacati, enti locali e comitati spontanei, nonché delegazioni rappresentanti di altre istanze aperte a carattere nazionale.

La data proposta per la manifestazione è il 20 novembre, nei giorni in cui la discussione relativa alla legge Finanziaria e al decreto milleproroghe entrerà del vivo. Si pensa anche a coinvolgere gruppi provenienti da Terzigno, in Campania per tenere alta l’attenzione su altre questioni all’ordine del giorno, così come lavoratori rappresentanti di vertenze di interesse nazionale.

21 ottobre 2010

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!