Roma, minorenne aggredisce la nonna per soldi

carabinieri
Arrestato da i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nel quartiere Portonaccio, un 16enne romano, gia’ noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. Il giovane la scorsa notte sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, e’ andato dalla nonna di 66 anni pretendendo da lei soldi che gli sarebbero serviti per comprare dell’altra droga. Di fronte il rifiuto dalla donna, il nipote e’ andato su tutte le furie, e dopo aver aggredito e scaraventato a terra la nonna il giovane ha continuato prendendola a calci. La zia del 16enne, udite le urla dell’anziana madre, e’ intervenuta in suo aiuto, ma il 16enne, , ha afferrato un coltello lanciandolo nella direzione della zia nel tentativo di colpirla. A quel punto la donna si e’ rivolta al ”112” e i militari, intervenuti sul posto in pochi minuti, hanno arrestato l’esagitato 16enne. Accompagnato al Centro di Prima Accoglienza il minorenne e’ ora a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!