Coniglio di stoffa

Una bella idea per la realizzazione di un tenero coniglietto per i nostri bambini

coniglio ciccio Occorrente:

  • Stoffa bianca
  • stoffa fantasia
  • stoffa a quadretti
  • imbottitura
  • nastrini colorati
  • fiorellino
  • ago e filo da ricamo
  • forbici
  • colla a caldo e pistola
  • pennarello indelebile
  • fard e pennellino
  • pompon

coniglio ciccio

Cartamodello per la realizzazione del coniglio Ciccio (gentilmente concesso dall’autrice)

Prelevare il cartamodello e riportare, sulla stoffa bianca piegata in doppio, la sagoma della testa (una volta) e le sagome delle zampe piccole (due volte) e delle zampe grandi (due volte). Ritagliare e cucire lasciando le aperture indicate per l’imbottitura. Per la testa, in fase di cucitura, inserire dove indicato nel cartamodello, un nastro colorato che servirà per fissare le orecchie. Rivoltare e imbottire. Chiudere le aperture con una cucitura invisibile.

Nella stoffa fantasia ritagliare un cerchio del diametro di circa 64 cm. Fare una filza tutto intorno al cerchio, risvoltando un piccolo bordino. Stringere il filo, formando un sacchetto, che andrà riempito con l’imbottitura. Prima di stringere completamente la filza, inserire la testa. Chiudere il sacchetto e fissare la testa con qualche punto nascosto.

Nella stoffa a quadretti messa in doppio, ritagliare le orecchie, cucirle, lasciando l’apertura dove indicato e risvoltare. Imbottirle leggermente e chiudere l’apertura con piccoli punti.

Centrare le orecchie sulla testa e annodare il nastro, fissandole alla testa del coniglio.

Con il pennarello disegnare gli occhi e il musetto, e, con il fard, colorare le guance.

Sulle zampe, con il filo da ricamo, segnare le dita.

Annodare un nastrino al collo del coniglio, formando un fiocchetto. Con la colla a caldo applicare un fiorellino al centro del fiocco.

Con la colla a caldo, applicare le zampe al corpo, e il pompon bianco come codina.

 

Testo ed immagini cortesia di Antonella Dulio, autrice di “Il decoupage di Antonella” (ildecoupagediantonella.net) e “The Dragonfly” (Dragonfly3.altervista.org)


There are no comments

Add yours