Home»Economia»Economia News»Bonus asilo nido 2017: “Inps dove sono finite le istruzioni operative”?

Bonus asilo nido 2017: “Inps dove sono finite le istruzioni operative”?

1
Shares
Pinterest Google+

Le istruzioni operative per il bonus asilo nido 2017 dovevano uscire il 18 maggio. Ma ancora non ci sono nuove notizie, che fine hanno fatto?

euro soldi bonus

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato della data comunicata di pubblicazione, da parte dell’Inps, delle indicazioni su come richiedere il bonus asili nido 2017.

Il ministro per gli Affari Regionali Costa aveva dato come limite il 18 maggio, giorno entro cui dovevamo poter accedere alle delucidazioni su come fare domanda e alle istruzioni per chiedere il contributo per gli asili nido. Oltre a noi anche i maggiori quotidiani italiani, tra cui il Sole 24 ore, avevano riportato la notizia.

Nessuna news sui siti ufficiali

Siamo però arrivati alla data del 18, anzi l’abbiamo superata, e sia sul sito ufficiale dell’Inps, sia sulla pagina Facebook di Inps per la Famiglia non sono uscite indicazioni in merito. Sulla Rete si trovano notizie in cui si parla di un giallo a proposito della non-pubblicazione.

L’agenzia Adnkronos rammenta gli ultimi passaggi del provvedimento: già inserito in Gazzetta ufficiale (quindi a tutti gli effetti valido) dal 17 febbraio 2017, decreti attuativi già approvati, doveva vedere emanate le istruzioni operative entro un mese. Invece i tempi, come spesso accade, si sono dilatati a dismisura e la circolare, finalmente uscita dall’Inps il 4 maggio, avrebbe subito uno stop a livello di Ministero delle Finanze per “criticità” da correggere. E da quel momento non è ancora stato ufficialmente fatto partire nonostante la promessa del ministro.

Gli stessi ritardi anche per il bonus bebè 2018

Che dire: consoliamoci con il fatto che nonostante i ritardi le somme arriveranno. Purtroppo questo dilatarsi delle tempistiche è stato tipico anche del Premio alla nascita che nonostante sia passato a livello legislativo molti mesi prima è stato materialmente reso richiedibile solo dallo scorso 5 maggio.

No Comment

Leave a reply

Previous post

Lauree e lavoro 2017: i migliori titoli per trovare un'occupazione

Next post

Insonnia in gravidanza, cosa fare?