Home»Cucina»Sapori e tradizioni d'Italia»Valle d’Aosta: zuppa favò

Valle d’Aosta: zuppa favò

0
Shares
Pinterest Google+
zuppa_di_fave_per_la_valle_daosta
Dopo aver cercato in lungo ed in largo una ricetta con la pasta ho trovato questa zuppa Favò, una ricetta della tradizione di Aymavilles, ricetta che si puo’ trovare sul portare turistico dello stesso comune e che diventa protagonista di una sagra del paese nel periodo estivo.

Ingredienti per 3 persone

500g di fave
150g di salsiccetta
100g di pasta corta tipo ditalini
1 ½ l di acqua
½ carota
½ pomodoro fresco
½ cipolla
½ gambo di sedano
Olio e burro q.b.
1 bouquet garni (salvia, alloro, rosmarino, santoreggia…)
Sale e pepe q.b.
150g di pane nero raffermo (pane di Ozein)
Un pezzetto di burro
50g di fontina scubettata
50g di toma scubettata

Preparazione:

Preparare un soffritto con il mirepoix e il bouquet garni ed il pomodoro tagliato a brunoise, nel frattempo sbriciolare la salsiccia e sgrassarla facendola saltare in una padella. Quando il soffritto sarà pronto aggiungere le fave pulite, aggiustare di sale, aggiungere la salsiccia e coprire con l’acqua calda. Far cuocere per circa un’ora e poi aggiungere la pasta e portare a cottura. In una padella calda far sciogliere il burro e tostare il pane tagliato a cubetti. Quando la zuppa favò è cotta aggiungere il pane tostato ed i formaggi scubettati. Servire ben calda.

Blog: Timo e Maggiorana

No Comment

Leave a reply

Previous post

Emilia Romagna: mezze maniche ripiene in brodo di terza

Next post

Toscana: penne strascicate